L'audace de l'engagement humantaire dans tous les coins du monde
Salon des Solidarit&eacutes;

Obiettivo

L’ONG HAMAP ha per scopo di lottare contro alcune miserie mondiali tali :

* I problemi incontrati nei paesi sottosviluppati.
* Le mancanze nell’ambito dell’educazione dei bambini e dei giovani adulti.
* Il reinserimento dei bambini soldati in una vita smilitarizzata.
* La problematica della gestione dell’acqua.
etc...

La branca HAMAP BONIFICATORI ha per scopo di lottare contro la proliferazione delle mine, dei residuiti bellici e armi a sottomunizione li dove questo inquinamento crea una problematica socio-economica e quindi un impatto diretto sulle popolazioni. Nell’ambito di questa missione autoattribuita, HAMAP BONIFICATORI è attiva nei seguenti domini :

* Colletta di dati socio-economici legati alle zone inquinate dalle mine, residuiti di ordigni bellici (ROB) o sottomunizioni.
* La cartografia e marcatura delle zone inquinate.
* Riduzione dell’impatto socio-economico con attività di bonificazione/disinquinamento.
* Transferta di competenze per farsi che le popolazioni dei paesi colpiti dall’impatto siano più autonome nell’azione contro le mine.
* La sensibilizzazione alla problematica delle mine (ROB) e sottomunizioni.
* L’educazione al rischio delle mine.
* L’aringa.
etc...

Per questo HAMAP BONIFICATORI mette a disposizione tecnici del CPADD del Benin per le attività della branca HAMAP FORMAZIONE ma offre assistenza anche a delle ONG nazionali o locali per la messa a posto di progetti di azione contro le mine.
Questa branca assicura delle prestazioni di garanzia della qualità e profitto delle Autorità nazionali dell’Azione contro le Mine (ANLAM) o di finanziatori.
HAMAP BONIFICATORI è anche attiva in strutture Francesi o internazionali avente scopo di far evolvere l’azione contro le mine/ROB nel mondo.
L’ONG HAMAP ha nache raggiunto alcune associazioni raggruppate sotto la sigla generica di "Campagna Internazionale per il Divieto delle Mine" (International Campagna BanLandmines).

Il 18 settembre 1997 è stata stabilita la convenzione sul divieto dell’impiego, lo stoccaggio, la produzione e la trasferta delle mine antiuomo e della loro distruzione. Questa convenzione è stata firmata da 122 paesi il 3 dicembre 1997. Poi, dopo la ratifica di 40 paesi questa convenzione è entrata in vigore il 1^marzo 1999.
Oggi, 156 paesi hanno ratificato il trattato detto di "Ottawa" e 33 non l’hanno fatto.

Se volete seguire l’evoluzione della situazione :

cliquez ici

Per ottenere altri dati dal Landmine Monitor cliccate qui :

cliquez ici

Il 30 maggio 2008 a Dublino un importante numero di paesi ha accettato la creazione di una CONVENZIONE SULLE ARMI E SOTTOMUNIZIONI. Dal 1^ dicembre 2008, 98 paesi hanno firmato questa convenzione in modo di non fare più :

1. Usare le armi a sottomuinizione.
2. Mettere a posto, produrre, acquisire in quanche altro modo, stoccare, conservare o trasferire a chiunque sia direttamente o indirettamente delle armi a sottomunizioni.
3. Assistere, incoraggiare o incitare chiunque sia ad impegnarsi in tutta attività vietata ad uno "Stato Partito" in virtù di questa convenzione.
Appena 30 di questi paesi avrano’ ratificato questa convenzione, essa entrerà in vigore.
Oggi, 8 paesi sono diventati "Stati Partiti" avvente iscritto questa convenzione nel loro diritto Nazionale.

cliquez ici
Se volete seguire l’intero testo in francese : cliccate qui

cliquez ici

Aspettando, l’ONG HAMAP prosegue la sua azione attraverso la sua branca HAMAP BONIFICATORI. Per questo, desidera :

- AGIRE

- SENSIBILIZZARE

- INFORMARE

Pubblicazione : Luglio 2009

Sostieni la nostra azione
Objets de collections
www.macollectionpascher.com